Post

Gazebo e Pergolati. Niente più autorizzazioni Comunali per moltissimi lavori di edilizia: l’elenco completo

Immagine
- È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il primo elenco completo dei lavori di ristrutturazione, manutenzione, impiantistica che si possono effettuare in casa senza Cil, Cila, Scia o permesso di costruire. Una mossa che punta a mettere un argine alle interpretazioni differenziate che caratterizzano regioni e comuni e che sarà effettiva a partire dal 22 aprile. http://www.italiasemplice.gov.it/media/2528/glossario-edilizia-libera.pdf Vengono messe in edilizia libera alcune opere di arredo da giardino oggetto di frequente contestazione: muretti, fontane, ripostigli per attrezzi, ricoveri per animali. Ma anche gazebo e pergolati. Per quanto riguarda le tensostrutture: per installarle servirà una comunicazione, mentre tutte le attività successive saranno libere. Stesso discorso per l’adeguamento degli impianti di estrazione fumi, spesso oggetto di contenzioso nei rapporti tra vicini. Ecco la lista delle prime 58 opere che saranno considerate in regime di edilizia libera: tra questi…

Mutuo Prima Casa: i requisiti di cui non puoi fare a meno!

Immagine
Mutuo prima casa è il prestito ipotecario rivolto a tutti coloro che non sono ancora proprietari di immobili e che desiderano acquistare la prima casa.

Per accedere a questo tipo di finanziamento la banca richiede precise garanzie per tutelarsi ed assicurarsi il pagamento nel corso degli anni. L’ istruttoria: L’istruttoria è una verifica per capire se il beneficiario del prestito sarà in grado di restituire la somma e, soprattutto, se potrà farlo nelle modalità e con i tempi previsti nel suo piano.

I requisiti del richiedente:Essere MaggiorenneEssere un Cittadino Italiano residente in Italia, oppure un Cittadino di Stati membri della CEE, altrimenti un Cittadino Straniero con residenza in ItaliaDimostrare un reddito fisso e continuoDimostrare affidabilità, correttezza e capacità di credito La capacità di credito è il rapporto rata/reddito;  la Banca vuole essere certa che il richiedente non si accolli una rata che il suo reddito non può sostenere!

Normalmente richiesto che la rata non s…

CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI 2019: ecco come funziona

Immagine
Novità, canoni, aliquota e base imponibile, risoluzione e proroghe, locazioni brevi e immobili commerciali: guida alla cedolare secca
La cedolare secca è un regime alternativo all'Irpef per le locazioni fra privati di immobili abitativi, locati a uso abitativo. In generale risulta più conveniente del regime fiscale Irpef perché l'aliquota è più bassa. Per accedervi, però, occorre rispettare determinate regole e seguire alcune procedure, di seguito riportate.
In merito alle novità per la cedolare secca, le principali sono: possibilità di accedere al regime della cedolare secca anche per le locazioni brevi, di durata inferiore a 30 giorni per immobili situati in Italia e locati fuori dall'esercizio di impresaproroga al 2019 dell'aliquota agevolata del 10% sui canoni concordatipossibilità di accedere alla cedolare secca anche per gli immobili commerciali di categoria C1
Cos'è la cedolare secca sugli affitti 2019? La cedolare secca è un regime opzionale che consente di …

Detrazioni Fiscali 2019 casa, ristrutturazioni e infissi. I requisiti dell'AdE

Immagine
Guida detrazioni fiscali 2019 casa
Buone notizie sul fronte delle detrazioni fiscali 2019, con la proroga ufficiale delle agevolazioni legate agli interventi edilizi e ai bonus casa, ristrutturazioni e infissi, che dunque saranno attivi fino al 31 dicembre 2019. Con l’inizio del nuovo anno è giunto dunque il momento di sintetizzare le principali detrazioni fiscali 2019 legate agli interventi edilizi e consultare i requisiti richiesti dall’Agenzia delle Entrate per poter accedere ai benefici.
Detrazioni fiscali 2019 casa: bonus riqualificazione energetica Partiamo dal bonus relativo alla riqualificazione energetica degli edifici. La detrazione è del 65% per le spese sostenute per gli interventi di risparmio energetico sulle singole unità immobiliari ed è da ripartire in 10 rate annuali dello stesso importo. Tra gli interventi permessi figurano quelli relative al miglioramento dell’isolamento termico dell’edificio, nonché all’installazione di impianti di climatizzazione invernale con c…

VENDERE CASA, l’importanza dell’agente immobiliare.

Immagine
Quasi tutti i soggetti che decidono di mettere in vendita la propria casa, sono attanagliati dallo stesso dubbio amletico: “ agenzia immobiliare o faccio da solo?” La prospettiva di dover affidare una questione così delicata ad un estraneo, e soprattutto il dover pagare la famosa percentuale, sono di solito i due fattori, che spingono gli italiani a far da se, con risultati disastrosi.










Vendere una casa non è una cosa da poco, ci sono numerosi aspetti burocratici da curare, lati economici da avvalorare e soprattutto, aspetti riguardanti visibilità e disponibilità di contatti, di cui chi non è “del mestiere” di certo non dispone. In tempi di crisi economica dove le persone non hanno più tanti soldi da spendere, curare gli aspetti della trattativa nei minimi dettagli è fondamentale, affinché l’immobile venga venduto prima e al miglior prezzo possibile.




Da qui, l’importanza del ruolo rivestito dall’agente immobiliare. Specializzato nel settore ( non ci dimentichiamo che si parla di un pr…

LA CORRETTA VALUTAZIONE IMMOBILIARE: AFFIDATEVI A PROFESSIONISTI!

Immagine
LA CORRETTA VALUTAZIONE IMMOBILIARE: AFFIDATEVI A PROFESSIONISTI!

Quanto vale la tua casa? Conoscere il valore di un immobile non è semplice: le procedure di stima economicasono l’insieme dianalisi di dati, divalutazioni tecnico comparativee oggettiveche tengono conto dellaconoscenza del settore immobiliare.
Per la realizzazione della corretta valutazione immobiliare, soprattutto in ambito residenziale, incidono diversi fattori, specifici dell’immobile(ubicazione, piano, esposizione e luminosità, distribuzione e spazi interni, condizioni generali) e di mercato (dati semestrali dell’Agenzia delle Entrate, OMI – Osservatorio del Mercato Immobiliare, Geopoi – relativi agli atti e contratti registrati presso l’Ufficio del Registro, dati provenienti dal Borsino Immobiliare che rappresentano la domanda del mercato in un determinato momento e Casashare.it – dati relativi l’offerta presente sul mercato in un dato momento). Oltre a calcoli empirici molto complessi che riguardano dati di mercato…

LE AGEVOLAZIONI PER L' ACQUISTO DELLA TUA " PRIMA CASA" E IL CREDITO D' IMPOSTA.

Immagine
Le agevolazioni per l’acquisto della “prima casa”

Chi acquista la prima casa ha diritto alle agevolazioni fiscali, in presenza di tutti i requisiti previsti dalla legge.
Le imposte sulla prima casa, però, sono molto diverse per chi acquista da un privato e per chi acquista dal costruttore. Cambia l’aliquota percentuale (2% per chi compra da privato, 4% per chi compra dal costruttore) e la base imponibile (è tassato il valore catastale per chi acquista da un privato, mentre è tassato il prezzo per chi acquista dal costruttore), ma sono differenti anche i requisiti oggettivi che deve avere l’abitazione.
I requisiti soggettivi dell’acquirente, invece, sono gli stessi.

I requisiti soggettivi
Per poter godere delle agevolazioni sull’acquisto della prima casa devono essere presenti alcuni requisiti soggettivi (legge 549/1995 – circolare n. 38/E del 12 agosto 2005):

1) L’abitazione acquistata deve essere situata nel Comune di residenza dell’acquirente, o in quello in cui egli svolge …